domenica 29 giugno 2014

RECENSIONE: Ambrosia


Titolo: Ambrosia
           Autore: Deborah Fasola
        Editore: Libro Aperto
 Pagine: 230
Lingua: Italiano
  Formato: Brossura












TRAMA:


 Ambrosia è un'allieva di Jeet Kune Do, antica arte marziale e filosofia di vita e insieme ai suoi compagni, I Nove, persevera sulla via dell'insegnamento e della disciplina. Ma quando il loro Maestro gli confida di aver perso la moglie per via di un essere sovrannaturale, per i ragazzi dell'Accademia tutto cambia. Quali nuovi pericoli si celano dietro questa rivelazione? Quanto c'è di vero nell'antica profezia divina e nell'eterno ritorno dell'identico? È follia visionaria o realtà? Sarà Ambrosia a doverlo scoprire, con il rischio di perdere la vita e anche il cuore. 


RECENSIONE:


Chi è Ambrosia?
Ambrosia è una ragazza come tante, che vive in una città come tante. Abita in un appartamento da sola e non ha buoni rapporti con i genitori. Ambrosia è sola, ma allo stesso tempo non lo è. La sua "famiglia" è composta da un assortito gruppetto di amici. Si chiamano i Nove e sono tutti atleti di Jeet Kune Do, antica arte marziale e filosofia di vita.
Chi pratica arti marziali può capire fino in fondo il significato di gruppo, la totale fiducia nell'altro persino durante i combattimenti.
Fin qui, la vita di Ambrosia sembrerebbe quella di qualsiasi ragazza che ama una disciplina sportiva e la pratica con regolarità, tra uscite con gli amici, allenamenti e prime indecisioni amorose.
Ambrosia si sente attratta da Ale e Marco, ma teme di guastare l'armonia del gruppo. Così mette l'amicizia davanti a tutto e rinuncia all'amore. Almeno fino al giorno in cui tutto ciò in cui crede va a sbattere contro un uomo ricoperto di tatuaggi e dagli occhi di ghiaccio.
Ambrosia è atea, ma dovrà ricredersi molto presto, perchè un angelo è sceso dal cielo per ucciderla.
Così la storia prende una strada nuova, quella dell'amore incondizionato per un altro essere. Un amore che non potrà mai sbocciare o sarà cagione della fine del genere umano.
Ho trovato questa storia davvero originale, scritta benissimo e appassionante. Ho tremato e gioito con la protagonista e col protagonista, le due voci narranti della vicenda. Fino all'imprevedibile colpo di scena finale.
Un libro da leggere tutto d'un fiato che, pagina dopo pagina, ti fa scoprire che gli angeli non sono poi così puri e buoni.
Coraggioso, perchè l'autrice ribalta quello che è il concetto di amore di Dio per gli uomini e lo mostra sotto un'altra luce.
Consigliatissimo a chi, stanco delle solite storie di angeli e demoni, voglia qualcosa un po' fuori dagli schemi. 

sabato 28 giugno 2014

PRESENTAZIONE: Alis grave nil
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Alis grave nil
Autore: Barbara Schaer
Editore: Amazon media 
Pagine: /
Genere: Paranormal romance/ Urban fantasy
 
 
TRAMA:
 
  Sara è pronta per un altro giorno della sua solita vita. La scuola, i dispetti della sorella Reb, le malignità delle vecchie amiche e la certezza di non contare granchè. E' sicura che l'amore non faccia per lei e che le favole siano solo invenzioni per sognatrici. Ma proprio quel giorno, in un incontro tutt'altro che casuale, conosce Eric. Bellissimo e misterioso, protettivo e minaccioso, Sara intuisce che Eric è decisamente più che un ragazzo normale, ma quello che proprio non può immaginare è che la loro storia sia cominciata molto prima di incontrarsi e che le parole latine tatuate sul suo braccio nascondano un inquietante segreto... Senza curarsi di quanto il principe si confonda pericolosamente con il cacciatore, Sara dovrà lottare con tutta se stessa per opporsi alle forze oscure che minacciano di separarli per sempre e far vivere l'amore da fiaba che ha sempre desiderato.
PRESENTAZIONE: Un angelo per me
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Un angelo per me
Autore: Mariangela Camocardi
Editore: Delos 
Pagine: 43
Genere: Racconto lungo romance
 
 
TRAMA:
 
 
  Bella, affascinante, un tempo cover girl di successo, Lisa Angeli è da sempre innamorata di Damiano, e sogna di sposarlo...  finché nella sua vita entra Andrea Ruffini, ricco sciupafemmine che non prende nulla sul serio, neppure l'amore. Mentre cerca di conquistare il primo e scoraggiare il secondo, le cose d'improvviso si complicano per un evento inatteso che mette in gioco i destini di tutti. Ma la vita ha i suoi sistemi per rimettere le cose a posto...

mercoledì 25 giugno 2014

PRESENTAZIONE: Pemberley
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Pemberley
Autore: Emma Tennant
Editore: Sonzogno
Pagine: 212
Genere: Romanzo/Fan fiction



TRAMA:
 
 
 La giovane Elizabeth Bennet, di origini modeste, e l'aristocratico Darcy Fitz- william, finalmente sposi felici, vivono a Pemberley, nella sontuosa residen- za della famiglia di lui. Sono ricchi e innamorati, ma un'ombra turba la loro serenità: non è nato il tanto sospirato erede. In occasione delle feste di Na- tale, Elizabeth ha riunito amici e parenti nella lussuosa dimora per far sfog- gio delle proprie doti di perfetta padrona di casa. Non può tuttavia impedirsi di provare un brivido di terrore all'idea di vedere riuniti sotto lo stesso tetto ospiti tanto male assortiti per gusti e ceto sociale. Elizabeth deve compiere vere e proprie acrobazie per tenere unita la bizzarra compagnia. Una commedia degli equivoci comica e "drammatica" allo stesso tempo.
PRESENTAZIONE: Incubi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Incubi
Autore: AA. VV. a cura di Raul Montanari
Editore: Baldini Castoldi Dalai
Pagine: 333
Genere: Antologia horror
 
 
TRAMA: 
 
 
  Dal soffitto penzolano una testa dai capelli lunghi, un braccio strappato e altre membra: un misterioso killer rapisce le top model e manda pezzi dei loro corpi agli stilisti. Le vacche sono morte, eppure c’è chi giura di averle viste ruminare con le mammelle gonfie; e in paese tutti tacciono su ciò che avviene nella stalla. Le piastrelle del salotto della nonna si animano, governate dai morti.
Un maestro delle elementari, murato vivo per aver trucidato tutti i suoi alunni, tiene in scacco l’umanità mandando macabri articoli ai giornali. E così via, lungo le storie del terrore uscite dalla penna di 13 autentici stregoni della nuova narrativa italiana. Paola Barbato, Gianni Biondillo, Mauro Boselli, Andrea Carraro, Vittorio Curtoni, Marcello Fois, Giulio Morozzi, Gianfranco Nerozzi, Aldo Nove, Chiara Palazzolo, Andrea G. Pinketts, Tiziano Sclavi, Nicoletta Vallorani ci offrono una rara alchimia, miscelando atmosfere agghiaccianti e virtuosismi letterari, mutazioni spaventose e riflessioni radicali sul confine sempre incerto fra ciò che è umano e ciò che non lo è più. E tutto questo accettando la scommessa di raccontare, rigorosamente, l’Italia. Un’Italia sorprendente, inedita, ma sempre riconoscibile. Il cielo e il mare, i monti e le città del più solare paese europeo precipitano in un incubo gotico collettivo, popolato da creature mostruose nel corpo o nell’anima, che lanciano al lettore la sfida più inquietante:
Sei davvero sicuro di essere diverso da me?

martedì 24 giugno 2014

PRESENTAZIONE: La figlia del sole e della pioggia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: La figlia del sole e della pioggia
Autore: Markus Orths
Editore: Piemme
Pagine: 302
Genere: Romanzo storico


TRAMA:
 
 
 Nella Spagna del Seicento la tradizione voleva che, alla nascita di una bambina, l'acqua utilizzata per il suo primo bagno fosse simbolicamente versata sulle ceneri del focolare, perché quello era il posto riservato a una donna. A dispetto di ogni convenzione, Catalina de Erauso nasce su una spiaggia, dove sua madre è colta anzitempo dalle doghe. E, come a presagio del suo destino singolare, viene alla luce in un giorno di sole bagnato all'improvviso dalla pioggia, che cade inspiegabilmente da un ciclo senza nubi. Sesta e ultima figlia di una facoltosa famiglia basca, Catalina non si distingue per bellezza, ma per la volontà ferrea e il forte attaccamento al fratello Miguel, di dieci anni più grande, che l'ha cresciuta come un padre. Così, quando lui parte per il Nuovo Mondo per gestire i possedimenti di famiglia, lei fa un voto: lo seguirà a ogni costo. Ha soltanto otto anni e decide di entrare in convento, perché solo lì una ragazza può studiare e acquisire sapere. Ma giura che, quando raggiungerà in altezza il segno che ha tracciato con il sangue sul muro della cella, sarà il momento di fuggire. Detto fatto, a sedici anni si taglierà i capelli e si vestirà da uomo, diventerà Francisco e partirà all'avventura. Alla ricerca del fratello prediletto, delle miniere d'argento di Potosf e di una identità tutta sua, libera dal destino che qualcun altro voleva scrivere per lei.
 
PRESENTAZIONE: L'oscurità e la luce
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: L'oscurità e la luce
Autore: Mayumi Hattori
Editore: Controluce
Pagine: 216
Genere: Romanzo drammatico
 
 
TRAMA:
 
 
  Reia è cieca, misura l'ambiente e le poche persone che sono con lei attraverso il suono delle voci e i profumi dei corpi. Dafne, una donna misteriosa, la sorveglia: le ispira paura, la sua voce è minacciosa, il suo profumo insopportabile. Reia ha cinque anni quando ha inizio il racconto. Vive isolata dal mondo in un luogo misterioso, chiuso nel tempo dei libri e della musica, circondato da nemici che tengono in loro potere il padre, un re spodestato, che è il suo punto di riferimento e il suo unico tramite con il mondo. "L'oscurità e la luce" è un romanzo affascinante che mescola magistralmente fiaba antica e moderna, horror gotico e storie criminali del nostro tempo. Una fiaba vera dove i cattivi, giocando i ruoli fondamentali dell'universo infantile, ne rappresentano le paure e i traumi.
PRESENTAZIONE: Solo tra ragazze
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Solo tra ragazze
Autore: Diana Lama
Editore: Piemme
Pagine: 237
Genere: Thriller
 
 
TRAMA:
 
 
  Sette amiche napoletane, ex-compagne di classe, ormai vicine ai quaranta, organizzano una rimpatriata. Niente figli, niente mariti: sarà un weekend solo tra di loro, da trascorrere a Villa Camerelle, una grande casa isolata nella campagna toscana dove, vent'anni prima, avevano festeggiato la fine del liceo. Per dare un tocco di avventura alla breve vacanza, hanno deciso di non portare i cellulari. Piera è quella che dovrebbe accogliere le amiche; ha pensato lei ad affittare la villa. Ma quando le altre arrivano, alla spicciolata, Piera non c'è. Chissà, forse un ritardo, un imprevisto. Le amiche chiacchierano, scherzano, rivangano vecchie storie dei tempi della scuola, si raccontano le loro nuove vite. E intanto si scrutano, si studiano. Assieme ai ricordi riemergono anche i vecchi rancori, le piccole rivalità, le invidie camuffate sotto i complimenti, i segreti sporchi. E l'allegria e la complicità, un po' costruite, si incrinano quando, di punto in bianco, sparisce anche Deda. Passano le ore, e a un certo punto non si trova più nemmeno Giovanna. Cosa è accaduto? Sono fuggite? Partite senza dire nulla? Quando, domenica mattina, si dilegua anche Maria Luisa, l'inquietudine si trasforma in paura, e la paura in terrore. Sono rimaste in tre. Sole nella grande casa antica dai muri spessi e silenziosi, che le ha accolte solo per inghiottirle.
PRESENTAZIONE: Il diario di Ellen Rimbauer
























Titolo: Il diario di Ellen Rimbauer
Autore: a cura di Joyce Reardon
Editore: Sperlin & Kupfer
Pagine: 273
Genere: Horror


TRAMA:


 Rose Red è una casa dagli strani poteri. Ellen Rimbauer, giovane moglie di un industriale di Seattle di inizio secolo, non nutre alcun dubbio su questo fatto. Ma ciò che accade fra le sue mura non rappresenta certo un argomento da trattare nei salotti dell'alta società e nemmeno qualcosa alla quale possa credere John Rimbauer. E allora tutto questo finisce nelle pagine del diario di Ellen che iniziato per accogliere le ansie e le curiosità della giovane donna, assume via via tinte sempre più cupe. E la protagonista indiscussa è proprio Rose Red, un'entità vivente (o non-vivente) che pare essere dotata di una personalità propria e di un pessimo carattere.
 

domenica 22 giugno 2014

PRESENTAZIONE: Senza di te
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Senza di te
Autore: Teresa Di Gaetano
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 88
Genere: Romanzo
 
 
TRAMA:
 
 
 
Nina è una giornalista, vive in un appartamento tutto suo ed è circondata da amici che le vogliono bene; tutto questo, però, non basta più da quando Pietro è andato via. Adesso, Nina è una donna sospesa. I suoi migliori amici, Leo ed Elena, sembrano non capire la profondità del dolore che l'attanaglia e Nina, perseguitata dal ricordo di Pietro come da uno spettro, non può che sentirsi terribilmente sola. La solitudine, però, dovrà combattere con la forza che Nina ha ancora dentro di sé, celata dietro la paura di ricominciare ad amare. Una storia che è danza d'opposti: il dolore e la speranza, la solitudine e il calore dell'amicizia, la morte interiore e la rinascita della fenice dalle sue stesse ceneri.
PRESENTAZIONE: Sette minuti dopo la mezzanotte
























Titolo: Sette minuti dopo la mezzanotte
Autore: Patrick Ness - Siobhan Dowd
Editore: Mondadori
Pagine: 222
Genere: Romanzi stranieri


TRAMA:


  Il mostro si presenta sette minuti dopo la mezzanotte. Proprio come fanno i mostri. Ma non è il mostro che Conor si aspettava. Il ragazzo si aspettava l'orribile incubo, quello che viene a trovarlo ogni notte da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Conor si aspettava l'entità fatta di tenebre, di vortici, di urla... No. Questo mostro è un po' diverso. E un albero. Antico e selvaggio. Antico come una storia perduta. Selvaggio come una storia indomabile. E vuole da Conor la cosa più pericolosa di tutte. La verità.
PRESENTAZIONE: L'imperatrice e il dragone
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: L'imperatrice e il dragone
Autore: Leonardo Vittorio Arena
Editore: Piemme
Pagine: 351
Genere: Romanzo storico
 
 
TRAMA:
 
 
  Nella Cina del VII sec. d.C. la dinastia Tang domina incontrastata, facendo della terrea disciplina militare e della rigida osservanza confuciana i pilastri del suo potere. Sul futuro degli imperatori Tang incombe però una profezia: sarà infatti una imperatrice a inaugurare un nuovo corso dinastico, ponendo fine alla supremazia Tang. Incurante del fato avverso, l'imperatore Taizong accoglie a corte Wu, la rampolla di una famiglia aristocratica, non sospettando che proprio tramite la fanciulla si compirà la nefasta profezia. Introdotta a corte, Wu si sbarazza con spietata efferatezza delle rivali, divenendo l'amante di Gaozong, figlio dell'imperatore Taizong. Alla morte di quest'ultimo, con abili intrighi Wu estromette dai giochi di corte anche la moglie dell'erede al trono, divenendone sposa legittima. Scomparso anche Gaozong in circostanze misteriose, Wu diventa la prima e unica donna a fregiarsi in Cina del titolo di imperatrice, governando autonomamente e non come moglie di un sovrano. Dispotica, machiavellica, sarà una donna ricca di contraddizioni, dotata di una potente polizia segreta per eliminare ogni avversario politico, ma capace di conquistare il timore e il rispetto dei sudditi.
PRESENTAZIONE: Dopo lunga e penosa malattia
























Titolo: Dopo lunga e penosa malattia
Autore: Andrea Vitali
Editore: Garzanti
Pagine: 176
Genere: Giallo


TRAMA:


  Sono le tre di notte del 4 novembre. Il dottor Carlo Lonati viene chiamato per un'urgenza, il paziente lo conosce bene. Attraversa sotto una pioggia micronizzata i cinquecento metri che lo separano dalla casa del notaio Luciano Galimberti, suo antico compagno di bagordi. Può solo constatarne la morte per infarto. Ma c'è qualcosa che non lo convince, e nelle ore successive arrivano altri indizi e i sospetti crescono. Il dottore non può fare a meno di indagare: vuole sapere se il suo vecchio amico è davvero morto per cause naturali. Per farlo, dovrà conquistare la fiducia della moglie e della figlia di Galimberti. E scoprire che la verità si trova forse sull'altra sponda del lago di Como...
"Dopo lunga e penosa malattia" è l'unico giallo scritto da Andrea Vitali. E forse non è un caso che abbia come protagonista un medico sensibile e acuto. L'indagine è concentrata in una settimana, tra le esitazioni dell'improvvisato detective e il moltiplicarsi di tracce e confidenze, fino al colpo di scena finale. Ancora una volta, Andrea Vitali è maestro nel catturare la realtà e le sue mille sfumature con pennellate precise e leggere. Conquista con l'incalzante ritmo narrativo e il sapiente montaggio di luoghi, tempi e personaggi. Diverte con situazioni e dialoghi che ci regalano l'immediatezza e l'assurdità della vita. E alla fine ci fa innamorare di quel suo mondo così ricco, vivo e inconfondibile.
PRESENTAZIONE: L'incubo di Hill House
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: L'incubo di Hill House
Autore: Shirley Jackson
Editore: Adelphi
Pagine: 233
Genere: Horror/Gothic
 
 
TRAMA:  
 
 
  Chiunque abbia visto qualche film del terrore con al centro una costruzione abitata da sinistre presenze si sarà trovato a chiedersi almeno una volta perché le vittime di turno non optino, prima che sia troppo tardi, per la soluzione più semplice - e cioè non escano dalla stessa porta dalla quale sono entrati, allontanandosi senza voltarsi indietro. A tale domanda, meno oziosa di quanto potrebbe parere, questo romanzo fornisce una risposta. Non è infatti la fragile e indifesa Eleanor Vance a scegliere la Casa, prolungando l'esperimento paranormale in cui l'ha coinvolta l'inquietante professor Montague. E la Casa - con le sue torrette buie, le sue porte che sembrano aprirsi da sole - a scegliere, per sempre, Eleanor Vance.
PRESENTAZIONE: La guerra dei vampiri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: La guerra dei vampiri
Autore: Nancy Kilpatrick
Editore: Newton & Compton
Pagine: 278
Genere: Horror/Dark romance
 
 
TRAMA:
 
 
  Tossicodipendente, sotto la minaccia di un ricatto, Kathleen arriva a Manchester dall'America, con un compito preciso: eliminare il non-morto David, un vampiro. Per lei, soprannominata "Zero" per la sua vita insignificante segnata dall'eroina, è un insolito lavoro. Dovrà piegarsi però alla potenza di David, che la costringe a obbedire ai suoi ordini e a rivelare il nome del mandante. Determinato e inamovibile, il vampiro nega a Kathleen l'eroina, finché non ottiene ciò che desidera e oltre, fino a condurla, attraverso le sofferenze dell'astinenza, a una dolorosa ma necessaria disintossicazione. Tra la donna e il vampiro si accende una passione violenta e audace, mentre la minaccia che incombe su David si manifesta come uno scontro epocale tra vampiri, una vera e propria guerra letale...
PRESENTAZIONE: La notte dei vampiri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: La notte dei vampiri
Autore: Nancy Kilpatrick
Editore: Newton & Compton
Pagine: 269
Genere: Horror/Dark romance

TRAMA:
 
 
Durante una vacanza a Bordeaux, in Francia, Carol, una giovane donna americana con alle spalle un matrimonio fallito, viene prima "abbordata" e poi rapita da un sedicente vampiro, André, che la tiene prigioniera (semi-consenziente) per due settimane nel suo castello, dove dimora con altri tre esseri della sua stessa specie. In questo lasso di tempo il vampiro fa di Carol la sua schiava, esercitando sadicamente su di lei ogni genere di abuso e perversione sessuale. Scaduto il termine del patto, secondo il quale dopo 14 giorni la ragazza sarebbe tornata libera, André mantiene la parola e Carol può tornare a Philadelphia, a casa sua. Ma la ragazza prosegue il suo viaggio per il mondo e in Spagna, tre settimane più tardi, si accorge di essere incinta.
 
PRESENTAZIONE: Eri nel mio destino
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Eri nel mio destino
Autore: Roberta Ciuffi
Editore: Mondadori
Pagine: 296
Genere: Romance
 
TRAMA:
 
  Arno Buatère è comandante di un'armata di mercenari, e combattente fra i più gagliardi. Quando il principe di Capua gli assegna un importante incarico, per lui è il riconoscimento del suo successo e la dimostrazione che le follie della sua burrascosa giovinezza sono ormai superate. Ma nel corso della missione, la comparsa di una strana ragazza bruna, armata come un soldato, rischia di compromettere le sicurezze di Arno. Lei è Maer, chiamata dalla sua gente "la Straniera" perché è diversa da tutti. E lo è davvero, ma non per il cuore di Arno. Perché lei è sempre stata nel suo destino...

venerdì 20 giugno 2014

PRESENTAZIONE: Armance
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Armance
Autore: Stendhal
Editore: Garzanti
Pagine: 192
Genere: Classici stranieri
 
 
TRAMA:
 
  Scritto nel 1826, Armance non è soltanto il primo romanzo di Stendhal: è una sfida letteraria alla sua epoca. Lo è per l'argomento che tratta, un argomento a cui allora non si poteva che accennare, l'impotenza. Su un tema così spinoso, Stendhal riesce a costruire un racconto ineccepibile nello stile e inattaccabile sul piano logico e strutturale: la storia di Octave, conscio del proprio problema e deciso a rinunciare all'amore di Armance, si dipana magistralmente, senza che il terribile segreto sia mai rivelato in modo esplicito, e scivola inesorabilmente verso la tragedia. Romanzo dell'ambiguità e del non detto, simile per fattura e delicatezza alla Princesse de Clèves di Madame de la Fayette, Armance non ebbe successo all'epoca della sua pubblicazione. Il romanzo si offre non solo come un'accurata indagine psicologica, ma anche come l'affresco di una vita sociale in cui niente è serio, forse nemmeno le passioni ardenti, troppo esaltate per essere credibili.

giovedì 19 giugno 2014

RECENSIONE:
 
 
      Titolo: Il giocoliere di parole 
      Autore: Alberto Diamanti
      Editore: Cim@editore
      Pagine: 100
      Lingua: Italiano
      Formato: Brossura











TRAMA:
 
 
 "Il giocoliere di parole', è una raccolta di poesie scritte nel linguaggio 'dei' e 'per' i bambini, con l'intento di dare ai 'piccoli lettori' delle 'immagini in rima' da leggere, ed ai 'grandi lettori' (genitori/educatori), degli spunti di riflessione e comunicazione con gli stessi bambini."
 
 
 
RECENSIONE:
 
 
 Mi sono avvicinata a questo libro quasi per caso. Non sono una grande amante della poesia, ma non potevo prevedere ciò che questo manoscritto avrebbe prodotto in me. Si tratta di una raccolta di poesie per bambini e molti magari penseranno che non siano adatte a un pubblico di adulti. Invece devo smentire questa cosa, l'autore ha saputo raccontare queste storie con una tale delicatezza e ingenuità da farmi tornare a quando, piccola, ascoltavo rapita le fiabe raccontatemi da mia madre. Ho avvertito nostalgia durante la lettura, nostalgia per quel periodo meraviglioso che è l'infanzia.
Un plauso all'autore per essere riuscito a narrare semplici ma bellissime storie dalla grande morale.
Lo consiglio a chi ha figli ma anche a chi vuole, anche se per poco, tornare bambino.

domenica 15 giugno 2014

PRESENTAZIONE: Le più belle storie 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Le più belle storie
Autore: Marion Zimmer Bradley
Editore: Longanesi
Pagine: 359
Genere: Antologia Fantasy
 
 
TRAMA:
 
  L'acclamata autrice delle "Nebbie di Avalon" e della "Signora delle Tempeste" (e di tutta la serie di Darkover) ci guida in un'affascinante escursione: un viaggio nel laboratorio di una delle menti più fertili della fantascienza e della 'fantasy'. Dinanzi agli occhi del lettore si dispiegano - nel caleidoscopico e rutilante insieme di due romanzi brevi e di tredici racconti - i migliori aspetti dell'abilità espressiva di questa scrittrice: avventura, amore, passione, intrighi, ironia, spionaggio e dramma percorrono l'intero universo della fantasia. Attraverso il tempo e lo spazio, ritroviamo i personaggi e i mondi dell'immenso Impero Terrestre delle galassie, i telepatici del Centauro, le Città Secche, le Libere Amazzoni e gli alteri Caomyn di Darkover. Affrontiamo il dramma dell'esplorazione dello spazio come definitivo vicolo cieco di un'umanità che si sforza di recuperare l'autentico nucleo della propria essenza; un'invasione di alieni dove la morte è l'unica chiave per il successo; una terrificante congiura contro l'Impero, in nome di Nebran; la dolorosa condizione dei guardiani del tempo che debbono impedire ogni intrusione nel fluire del destino terrestre; il travaglio dell'amazzone darkoveriana costretta a scegliere tra la legge della Gilda e i suoi compiti di donna e di guerriera; le vicende dei vampiri in veste di mutanti; la satira dell'alienazione sessuale... Ogni avventura è la magica visione di un mondo fantastico, di un tempo e di una cultura lontani dalla 'banalità' realistica. E costituisce un appuntamento indimenticabile per quel fedele lettore che Marion Zimmer Bradley non ha mai tradito.
PRESENTAZIONE: Il veleno nell'anima
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Il veleno nell'anima
Autore: Mariana Fujerof
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 213
Genere: Romanzo
 
TRAMA:
 
  
Torino, primi del 900. Un collegio femminile per ragazze di buona famiglia. La signorina Trachta, ormai orfana, trascorre le sue giornate nell'ombra, convinta di non valere nulla, sino a quando una lettera inaspettata non riporta nella sua vita l'affascinante fratello Ludwig, che la prende e la porta via con sé. Tra i due s'instaura da subito un rapporto ambiguo e morboso che lei, già fragile per gli incubi che la tormentano, non sa come controllare. In realtà, sotto la patina luccicante della quotidianità, si nascondono segreti che premono per tornare alla luce e che affondano le loro radici nel misterioso passato della sua famiglia.
PRESENTAZIONE: Chéri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Chéri
Autore: Gabrielle Colette
Editore: Newton
Pagine: 139
Genere: Romanzo - Classici stranieri
 
 
TRAMA:
 
 
  Chéri è uno dei capolavori di Colette, il primo di quei suoi grandi libri che l'hanno resa, come è stato scritto, "celebre se non immortale": stupendo ritratto di un'epoca e di un ambiente, sottilissima e spietata indagine psicologica, questo romanzo scava e fruga con crudele lucidità nelle pieghe più riposte di una passione "impossibile" e "scandalosa" tra una donna matura e un ragazzo troppo bello, giovane e viziato; una passione sulla quale aleggiano, sempre più visibili e minacciosi, i fantasmi della solitudine, della tristezza, della sconfitta, della vecchiaia. La rappresentazione beffarda di un certo ambiente mondano, la sofisticata analisi dell'animo femminile, il fascino crudele della seduzione, l'ironica tristezza della scrittrice fanno di Chéri una delle opere più intriganti e più famose di Colette. Chéri è stato adattato per il cinema in un film diretto da Stephen Frears, protagonisti Michelle Pfeiffer e Rupert Friend.
PRESENTAZIONE: Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle stop
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo: Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle stop
Autore: Fannie Flagg
Editore: Rizzoli
Pagine: 361
Genere: Romanzo rosa
 
 
TRAMA: 
 
  
Evelyn Couch e suo marito Ed si recano in una casa di riposo dove alloggia la zia dell'uomo. Quando entrano nella camera della donna, questa caccia via Evelyn tirandole addosso un cestino con dei dolci. Evelyn decide di aspettare che Ed finisca la visita e prende posto nel salotto della casa di riposo: qui viene adocchiata da un'anziana ospite della struttura, Ninny, che intavola con lei una discussione. Quando Ninny viene a sapere che Evelyn, per raggiungere l'ospizio, è passata per Whistle Stop, una cittadina dove la linea ferroviaria è ormai in disuso, inizia a raccontarle una storia avvenuta molti anni prima.
La storia di amicizia di due giovani donne anticonformiste, Idgie e Ruth, che nel cuore del sud degli Stati Uniti degli anni trenta, ebbero il coraggio di ribellarsi alla prepotenza maschile e al razzismo dilagante. Ninny racconta a Evelyn del Whistle Stop Café, gestito dalle due donne, e dall'amore che lega Idgie e Ruth fino alla fine.
Con questo racconto le emozioni e gli stati d'animo che affollano la vecchia signora riescono a entrare nella vita di Evelyn, che rinascerà e riscoprirà il piacere di sentirsi viva e di aggiustare ciò che nella sua vita non va come lei vorrebbe.